Azienda

Intrepid, azienda italiana leader nel panorama kartistico mondiale, inizia la sua storia nel 1992 con la produzione di ricambi ed accessori per go-kart di altissimo livello marchiati SKM, primo marchio del gruppo Intrepid. Nel 2003, la produzione di ricambistica viene affiancata dalla produzione di telai altamente performanti che raggiungono in poco tempo la vetta del podio delle competizioni più prestigiose a livello nazionale ed internazionale. Intrepid segna così l’inizio del suo appassionante cammino nell’ambito del motor sport, introduce innovazioni tecniche e ricercatezza, utilizza materie prime eccellenti e pone particolare attenzione all’estetica dei prodotti.

Il punto focale di Intrepid è lo sviluppo tecnologico, che svolge costantemente con il Racing Team, per garantire ai suoi clienti prodotti affidabili e di alta qualità. Inoltre, Intrepid è fiera di sottolineare che la produzione viene completamente eseguita in Italia e lo studio tecnico di ogni prodotto viene svolto internamente grazie al supporto di personale formato di altissimo livello.

Intrepid, da qualche anno, ha ideato ed attivato anche un progetto internazionale di ricerca piloti che, grazie alla collaborazione della fitta rete di vendita presente in più di 40 paesi al mondo, ha raggiunto prestigio e credibilità tanto che molti dei piloti selezionati da Intrepid sono entrati a far parte d’importanti programmi di crescita di team di Formula 1.

La collaborazione con partner di rilievo, che hanno scelto Intrepid come punto di riferimento nel karting, è la conferma che la filosofia moderna introdotta dal management storico, che cura i prodotti ma ha anche uno sguardo verso il futuro dei piloti, funziona ed è un valore aggiunto che la distingue.


Mirko Sguerzoni
inizia la sua carriera nel karting, a soli 15 anni, prima come giovane meccanico e poi come pilota. Accanto alla sua passione per i motori cresce anche la curiosità e la voglia di apprendere tutti gli aspetti tecnologici del kart, così frequenta un istituto tecnico ed ottiene il diploma di perito meccanico che gli apre le porte verso il mondo del lavoro.

La passione per il kart, nata da un hobby, diventa una vera e propria vocazione per Sguerzoni che decide di impegnare la sua vita professionale in questo ambiente. Fin da giovane, dinamico ed alla ricerca di nuove sfide, mette in pratica i suoi apprendimenti e coglie al volo la possibilità di lavorare presso un costruttore di Verona che gli insegna i primi trucchi del mestiere.

Forte della sua tenacia ed ambizione, nel 1992, Sguerzoni decide di aprire la sua azienda, così a soli 20 anni, crea SKM per produrre accessori e ricambi per go-kart. SKM, si sviluppa in modo esponenziale ed in breve tempo diventa una delle aziende leader nella produzione di ricambi ed accessori di alto livello. SKM fornisce ricambi a tutti i maggiori produttori italiani che accolgono con entusiasmo le innovazioni tecniche proposte da Sguerzoni e se ne avvalgono per migliorare la loro offerta.


Qualche anno dopo l’apertura di SKM, Sguerzoni decide di intraprendere un viaggio negli Stati Uniti dove incontra l’Italo – canadese: Claudio Valiante che riconosce il suo talento e gli propone una sfida: produrre un telaio per il mercato americano. Detto fatto, il kart ha un successo straordinario e, all’esordio, vince molti titoli prestigiosi tra cui: il campionato Canadese e le edizioni 1996-1997-1998 della Grand Nationals. Il kart, studiato con cura fondendo i consigli ricevuti dai piloti americani alle innovazioni tecniche ideate e testate da Sguerzoni, raggiunge la vetta del mercato americano ed ottiene un’ottima visibilità grazie alle importanti vittorie. Così, sulla scia di questa vincente esperienza, Sguerzoni inizia a produrre telai per conto di terzi ed esporta all’estero: in Giappone, in Francia ed in altri paesi in cui gli richiedono un prodotto personalizzato creato seguendo tutti i criteri dettati dalle federazioni. Grazie alle sue abilità commerciali, Sguerzoni riesce ad espandere SKM in tutta Europa e nel mondo con un riscontro molto positivo grazie all’alta qualità dei prodotti realizzati con l’ausilio delle migliori materie prime e, tra il 1996 ed il 2001, SKM arriva a vendere approssimativamente 1.700 kart.

Nel 2002 Sguerzoni lancia una nuova sfida al mondo del kart ed accanto all’assodata SKM fonda Intrepid, un’azienda dedicata alla produzione di telai di alta gamma completi di ogni accessorio. Intrepid viene affiancata dal Racing Team ufficiale che negli 11 anni successivi colleziona alcuni tra i titoli più prestigiosi al mondo tra cui: Coppe del Mondo CIK FIA, vari Campionati Europei ed Italiani.

Intrepid s’impone su tutti i circuiti di gara, continua la sua crescita fenomenale raggiungendo livelli altissimi ed aggiudicandosi una fetta di mercato che gli permette di vendere circa 5.000 telai all’anno.  


Nel 2008, sulla scia del successo di Intrepid, viene fondata Intrepid Driver Program con l’obiettivo di scovare i piloti più talentuosi, supportarli e dare loro la possibilità di crescere e raggiungere i livelli più alti del motor sport. Infatti, il progetto non è solo legato al mondo del kart bensì anche a quello delle auto da formula, molti dei piloti nati in Intrepid proseguono la loro carriera sotto la supervisione di Sguerzoni che gli indica team di formula molto professionali e competitivi.  Non si tratta di un progetto di management ma di una filiera di crescita dal kart alla formula, un valore aggiunto che le altre aziende non offrono e che permette ai piloti di arrivare preparati a livello fisico e mentale al passaggio di categoria.

Intrepid Driver Program è concentrata sui giovani piloti e la creatività di Sguerzoni, unita alla rete di vendita internazionale, ha dato vita ad un progetto di ricerca piloti mondiale. Grazie a questo programma, Intrepid ha testato circa 150 piloti ed i migliori sono entrati a far parte del Racing Team Ufficiale.

Nel 2009, Sguerzoni ed Intrepid Driver Program diventano un punto di riferimento per prestigiosi team di Formula1 che riconoscono le potenzialità del programma e condividono il metodo di crescita adottato per aiutare i giovani piloti più talentuosi. Nello stesso anno, Jaime Alguersuari e Sebastièn Buemi inaugurano la loro carriera in Formula1 con Toro Rosso ed oggigiorno i piloti, che sono entrati a far parte della storia di Intrepid, sono molto vicini a Sguerzoni, loro primo coach in karting, e spesso lo incontrano in pista per delle sessioni di test.

Stagione dopo stagione, Intrepid colleziona molti titoli a livello nazionale ed internazionale e continua a migliorare i suoi prodotti per offrire sempre la più alta qualità garantita dalle performance su pista, inoltre concentra tutta la produzione in Italia potendo così offrire un’eccepibile prodotto completamente Made in Italy.